Pionieri Italiani in Cina

10.06.2016 15:06

Pionieri italiani in Cina in lingua italiano/cinese
 

Nel cammino della comunità cristiana in Cina emergono splendide figure di missionari italiani che hanno annunciato Gesù Cristo e il Vangelo e hanno contribuito, con la loro scienza, al bene del popolo cinese. In questo contesto si deve inserire la figura del senatore Vittorino Colombo che ha favorito con qualificata competenza i rapporti italo-cinesi ed è stato intermediario del non facile dialogo tra Santa Sede e governo di Pechino. Uomo di prestigioso cammino politico e profondo sentire cristiano, varie volte si è fatto portatore dei messaggi della Santa Sede e di Giovanni Paolo Il, indirizzati alle massime autorità cinesi. I due autori inseriscono l'operato di Vittorino Colombo in un ampio quadro storico che include la sua figura nel lungo elenco degli italiani che hanno segnato i rapporti tra Italia e Cina: Giovanni Pian del Carpine, Marco Polo, Giovanni da Montecorvino, Ulderico da Pordenone, Matteo Ricci, Giulio Aleni, Martino Martini, Giuseppe Castiglione e tanti altri operatori di un rapporto fra la realtà e la cultura italiana e quella cinese, lontani da ogni velleità colonizzatrice e volti a capire la ricchezza di una civiltà millenaria alla ricerca di un dialogo costruttivo. Come scrive Wei Yuan .. . "l'Italia è stato il primo Paese ad avere rapporti con la Cina e la sua importanza in Occidente è dovuta alla Religione Cattolica e al Papa che vi risiede.

 

 

Vittorino Colombo         Papa Giovanni Paolo II

 

Gilberto Perego - Nato a Paullo , in provincia di Milano. Nel 1940. Segretario particolare del senatore Vittorino Colombo, dal 1966 al 1976, ai Ministeri delle Finanze, del Commercio Estero e della Marina mercantile, sempre con lui è stato nel 1971, co-fondatore dell’Istituto Italo-Cinese per gli scambi Economici e Culturali e, nel 1972, della Fondazione Ligi Clerici.

 

 

Antonio Airò - Nato a Voghera , in provincia di Pavia. Nel 1936. Giornalista professionista è stato inviato speciale per la politica dal 1968 al 1995 dei quotidiani «Il Giorno» e « L’Avvenire». Nel 2000 ha pubblicato il volume Venite e ascoltate! Sulla «Missione» di Milano promossa nel 1957 dall’Arcivescovo di Milano Giovanni Battista Montini (futuro Papa Paolo VI)